Vienna

I fasti degli Asburgo

Programma

Viaggio a Vienna

Viaggio nella Vienna asburgica: dalla sontuosa arte e architettura alle influenze di Maria Teresa, Francesco Giuseppe, Wagner e Klimt

In collaborazione con Evelina Kelner e l'UTE di Cervignano del Friuli con la Prof.ssa Marina Bressan

1° giorno TRIESTE / UDINE - VIENNA

Nella prima mattina ritrovo dei partecipanti nei luoghi di origine e partenza con pullman riservato per Vienna. Pranzo libero lungo il percorso e arrivo nella Capitale nel primo pomeriggio. Prima passeggiata nel cuore storico di Vienna, una capitale austriaca che ha ancora vivo tutto lo splendore del suo glorioso passato imperiale. Da sempre città cosmopolita e aperta, ha ospitato i più grandi musicisti, architetti e artisti internazionali.

Passeggiata che ci porterà alla Augustiner Kirche, chiesa gotica del XIV sec., dove si trova il monumento funerario per M. Cristina, figlia di Maria Teresa, capolavoro di Canova, e dove furono celebrate tutte le nozze degli Asburgo, tra cui le ultime tra Sissi e Francesco Giuseppe nel 1854 e alla Kaisergruft, la Cripta degli Imperatori o Cripta dei Cappuccini, che dal 1633 ospita con poche eccezioni le tombe degli imperatori e delle imperatrici dell’Austria nonché di altri membri della famiglia imperiale. Il pomeriggio si concluderà in un tipico Café storico, luoghi noti in tutto il mondo come oasi di ospitalità, cultura, storia e delizia del palato. Cena e pernottamento in albergo. 

2° giorno: IL COMPLESSO DELL’HOFBURG

Prima colazione in albergo. La giornata sarà dedicata principalmente alla visita del grande complesso dello Hofburg, centro del potere austriaco per più di sei secoli. Sorto dapprima come piccola fortezza cittadina, andò ampliandosi nel corso dei secoli sino a trasformarsi in un enorme palazzo. Costruito a partire dal XIII secolo venne espanso grazie alla dinastia degli Asburgo. Quelli che erano i giardini del palazzo ora sono il Volkgarten (proprio quelli che custodiscono la statua di Sissi !), il Burggarten e alcuni degli edifici appartenenti al complesso ospitano oggi ospitano splendidi musei. Visiteremo la Hofbibliothek, fondata da Carlo VI ed ospitata inizialmente in quella che oggi è nota come “Prunksaal”, capolavoro barocco, la Schatzkammer, la camera del tesoro, e scopriremo gli Appartamenti Imperiali e il Museo di Sisi. Negli appartamenti privati dell’imperatrice Elisabetta, si possono ammirare numerosi oggetti personali e i ritratti più famosi di Elisabetta d’Austria. La visita si concluderà alla Camera della Caccia e delle Armature (Hofjagd- und Rüstkammer), una collezione unica che racconta molti secoli di storia europea. 

Al termine delle visite una piacevole passeggiata lungo il Graben, l’allungata piazza che da cinque secoli rappresenta il cuore commerciale della città, sorta sul sito dell’antico vallo romano cui deve il suo nome. Entreremo così nel centro storico più antico di Vienna, che rappresenta anche uno dei distretti più eleganti con l’elegante Cattedrale di Santo Stefano, i suoi negozi raffinati, le gallerie d’arte e i caffè. Pranzo libero, cena in ristorante caratteristico del centro città. 

3° giorno: IL RING e il KUNSTHISTORISCHES MUSEUM

Prima colazione in albergo. Dedicheremo la mattinata a percorrere i viali del Ring, un vero e proprio capolavoro urbanistico. Nel dicembre 1857 Francesco Giuseppe proclama la sua volontà di collegare i sobborghi di Vienna con il centro del potere imperiale; in un periodo di oltre 50 anni sorsero così i viali del Ring, con una lunghezza di 5,3 chilometri, che ancora oggi non ha eguali nel mondo. Il centro di Vienna, da quel momento in poi, avrebbe offerto un prestigioso palcoscenico non solo alla società aristocratica e frequentatrice della corte, ma anche alla grande borghesia. Nacquero così sontuose residenze e Palazzi che andremo ad ammirare dall’esterno: Dal Parlament al Rathaus sino all’Università ammirando il Burgtheater, la mattina trascorrerà così con “il naso all’insù “ ad ammirare Palazzi ineguagliabili.Il pomeriggio sarà dedicato alla visita del Kunsthistorisches Museum, ospitato all’interno di un imponente edificio eretto appositamente nel 1872-1881 in stile neorinascimentale da Gottfried Semper e Karl Hasenauer per raccogliere le grandi collezioni della Casa d’Asburgo. Pranzo libero, cena in albergo. 

4° giorno: IL BELVEDERE – NASCHMARKT – KARLSKIRCHE

Prima colazione in albergo. Mattina raggiungeremo il grandioso distretto del Belvedere, sorto in seguito alla vittoria sui Turchi del 1683, che portò alla ritirata turca e permise a Vienna di estendersi oltre i suoi confini originari, costruito da Johann Lukas von Hildebrandt come residenza estiva del principe Eugenio di Savoia, posto su una collina dalla lieve pendenza è costituito da due palazzi collegati da splendidi giardini alla francese. Qui visiteremo il sontuoso Palazzo del Belvedere Superiore, nato come padiglione per le feste, che ospita la preziosa collezione di dipinti del XIX e XX secolo della Österreichischen Galerie Galleria Austriaca, con opere di Klimt, Schiele e Kokoschka. Al termine proseguimento per il Naschmarkt, il mercato più famoso di Vienna che rappresenta un'offerta alimentare variegata che spazia dalla cucina viennese a quella indiana, vietnamita e italiana. Tempo a disposizione per visite individuali e pranzo libero.Pomeriggio ci trasferiamo nella vicina Piazza San Carlo, insieme architettonico dalle molteplici facce: una gran parte della piazza è occupata dal parco Resselpark, ma l'attrazione principale è senz'altro la Karlskirche. Intorno alla piazza ci sono palazzi storici, come la Künstlerhaus e il Musikverein ma anche la moderna biblioteca universitaria. Due piccoli gioielli architettonici sono il padiglione della metropolitana, disegnata da Otto Wagner e il palazzo della Secessione. Pranzo libero, cena in un caratteristico Heurigen del quartiere di Grinzing, l’antico villaggio di vignaioli sulle pendici delle prime colline del Wienerwald diventato, nel 1893, un quartiere di Vienna.

5° giorno I CASTELLI - UDINE / TRIESTE

Prima colazione in albergo. Check out e partenza per Schönbrunn. Il nome fu dato dall’imperatore Mattia d’Asburgo, Imperatore del Sacro Romano Impero, quando in occasione di una battuta di caccia rinvenne una "bella fonte" schön(er) Brunn ed è attorno a questa fonte, secondo la tradizione, che si sarebbe costituito poi il castello intero. Alla fine del Seicento l’imperatore Leopoldo I commissionò all’architetto barocco Johann Bernhard Fischer von Erlach, architetto austriaco (abbiamo ammirato la sua Wiener Pestsäule al Graber), la costruzione di un castello di caccia imperiale. Solo con l'imperatrice Maria Teresa il complesso fu portato a termine (1744-1749), sotto la direzione di Nikolaus Pacassi, secondo i principi stilistici del Rococò, ampliando secondo gli ideali di Maria Teresa come madre dei popoli. Fu anche lei stessa a scegliere l'arredamento delle 1440 stanze. Visita completa del Palazzo e del Parco. Pranzo organizzato in ristorante e pomeriggio conclusione “doverosa” del viaggio con la visita della Hermesvilla, l'antica residenza estiva dell'imperatrice Elisabetta nella Riserva naturale Lainzer Tiergarten. Donata come "castello dei sogni" all'imperatrice Elisabetta, da suo marito, con l’intento di farla rimanere più spesso a Vienna. Oggi l'edificio, arredato in modo sfarzoso e allestito dai migliori artisti dello storicismo, tra cui Gustav Klimt e Franz Matsch, è un esempio eccezionale dell’edilizia di ville tardo-romantiche. Visita e partenza per luoghi di origine, arrivo in tarda serata.

Vienna

Scopri Vienna e le sue residenze reali, testimoni dell'influenza asburgica dalla magnifica arte ai grandiosi musei, e immergiti nella storia degli Asburgo, da Maria Teresa a Francesco Giuseppe, fino all'epoca di Wagner e Klimt.

L’ordine cronologico delle visite potrà essere modificato anche all’ultimo momento se le circostanze lo rendessero necessario, pur mantenendo inalterati i contenuti del programma. Il docente si riserva inoltre la possibilità di apportare piccole modifiche al programma, qualora lo ritenesse opportuno. Si segnala che si tratta di un itinerario che, pur avendo il pullman a disposizione, richiede molti tragitti a piedi. Si richiede, quindi, una buona capacità motoria e disponibilità a camminare. 

La quota a persona, suddivisa per diversi minimi, è la seguente:Minimo 35 persone: € 985,

Minimo 30 persone: € 995,

Minimo 25 persone: € 1045,

Supplemento camera singola: € 280 per l’intero soggiorno.

Supplemento assicurazione annullamento viaggi: € 45(da sottoscrivere al momento dell’iscrizione) 

Destinazione
Austria
Quando
24 aprile 2024
Durata
5 giorni / 4 notti
Prezzo
985€
Trasporto
Bus
Contattaci

La quota comprende

  • Pullman GT da Cervignano / Palmanova / Udine e a disposizione per l’intero percorso, spese e parcheggi inclusi.
  • 4 notti presso un hotel 3 stelle centrale, incluse le tasse di soggiorno. 
  • 4 cene in albergo e/o in ristoranti convenzionati (inclusa la cena tradizionale al Grinzing e in una birreria storica del centro città)
  • 1 pranzo in corso di escursione e 1 degustazione presso uno dei caffè storici della Capitale
  • Assistenza culturale per tutto l’itinerario: Bressan prof. Marina
  • Guide locali (ove obbligatorie), ingressi indicati nel programma, Radioguide WiFi per tutte le visite
  • Assicurazione sanitaria e bagaglio AGA Allianz Assistance durante il viaggio. 

Cosa non è incluso

  • Pasti non indicati, bevande, mance, facchinaggio, gli extra di carattere personale 
  • Polizza facoltativa annullamento viaggio AGA. Allianz Assistance (condizioni su richiesta)