Alternanza scuola lavoro – Friuli Venezia Giulia

/Alternanza scuola lavoro – Friuli Venezia Giulia
Friuli

Alternanza scuola lavoro – Friuli Venezia Giulia

Galleria fotografica

FRIULI VENEZIA GIULIA E LA CARNIA

TRASFORMAZIONI AGROALIMENTARI

Giorno 1.

Pomeriggio: Incontro con il tutor, presentazione della situazione del comparto agricolo e agroalimentare friulano con le sue eccellenze. Descrizione delle attività e consegna dei materiali.

Giorno 2.

Visita ad un caseificio. La terra della Carnia ha alle spalle una lunga tradizione nella produzione dei formaggi di qualità. A tali risultati contribuiscono la presenza di buoni pascoli per il bestiame e la passione per il mestiere del casaro che si tramanda di generazione in generazione.

La collocazione agricola della zona e la capacità imprenditoriale di tanti giovani, hanno fatto sì che questa attività produttiva si sia rinnovata trovando spazio in un mercato agroalimentare sempre più attento ed esigente nei confronti di qualità e sicurezza alimentare.

Durante la visita sarà possibile (a turno e con abbigliamento adeguato) prendere parte ad alcune fasi del processo di caseificazione. Alla fine della visita nella struttura di produzione si darà spazio a un laboratorio di analisi sensoriale sui formaggi con la guida di un esperto.

Visita ad un panificio. La Carnia è da sempre terra di mulini. I primi documenti che attestano l’esistenza di mulini in Carnia risalgono al 1200. Terra di antichi cereali oggi riscoperti e valorizzati in tanti prodotti da forno lavorati da sapienti fornai. Durante la visita si avrà modo di conoscere le tecniche di panificazione che danno vita a prodotti quali: grissini, focacce, crostate, biscotti, e l’inconfondibile Strudel di Carnia.
Pranzo libero

Nel pomeriggio: Visita ad azienda agricola montana condotta con metodo biologico. Produce ortaggi di pregio, mele e piccoli frutti con metodi di produzione biologica. Dopo la raccolta in un piccolo laboratorio alimentare vengono preparate prelibate conserve vegetali, quali ortaggi “sott’olio”, in “agrodolce”, creme e salse, gelatine.

La scelta accurata delle materie prime, degli ingredienti di lavorazione e la rielaborazione di “vecchie ricette” nel rispetto della tradizione popolare contadina permette il raggiungimento di alti livelli qualitativi appagando le attese dei consumatori più esigenti. Visita all’orto dell’azienda. Degustazione dei prodotti aziendali.

Breve incontro formativo su Slow Food (associazione internazionale non profit impegnata a ridare valore al cibo, nel rispetto di chi produce, in armonia con l’ambiente e gli ecosistemi,
grazie ai saperi di cui sono custodi territori e tradizioni locali).

Giorno 3.

Visita a un allevamento con annesso macello, spaccio e punto di ristoro. In controtendenza rispetto al concetto di mercato alimentare globalizzato in questa azienda si riscopre un equilibrio tra tradizione, luogo e qualità degli ingredienti lungo un percorso di filiera corta che vede impegnati dei professionisti dell’allevamento, della macellazione, dalla vendita e della cucina all’interno della stessa realtà produttiva.

Avvolti da uno scenario montano mozzafiato e in completa tranquillità, caratteristica di queste zone, l’azienda offre l’opportunità di degustare e riscoprire attraverso i suoi prodotti antichi e unici sapori.

Pranzo libero o degustazione carni al punto di ristoro aziendale.

Nel pomeriggio Pesariis: Chi passa per la Val Pesarina non può non fare tappa al paese degli orologi. Pesariis vanta un’antica tradizione risalente agli inizi del XVIII secolo: la produzione di orologi per torri civiche e campanarie.

Visitando questa caratteristica località del Friuli, potrai imbatterti in tantissimi orologi di ogni genere: calendari perpetui, carillon, scacchiere, vasche d’acqua, planisferi. Una tappa alla Mostra dell’Orologeria permetterà poi di approfondire questa antica tradizione artigiana.

Visita a un agriturismo specializzato nella produzione del Prodotto Agroalimentare Tipico friulano: il fagiolo di Pesariis.

Giorno 4.

Incontro con il tutor, verifica finale delle attività e conclusione dei lavori.

La Quota Comprende:

  • Bus a disposizione per le escursioni del secondo e terzo giorno full day
  • Hotel 3*** centrale a Udine, sistemazione in camere doppie/triple per studenti e singole per docenti.
  • Trattamento di 3 mezze pensioni con cena in ristorante convenzionato
  • 20 ore di attività di Alternanza Scuola Lavoro (come da guida MIUR*):
    – attività con il Tutor
    – 5 visite aziendali
    – 1 dimostrazione pratica
    – 1 attività sensoriale del formaggio
  • N.1 tutor in loco per le attività di alternanza ogni 20 partecipanti.
  • Materiale necessario per lo sviluppo del progetto di alternanza scuola lavoro
  • 2 gratuità docenti in singola ogni 20 partecipanti

La Quota non Comprende:
Tutto quanto non menzionato nella quota comprende
Extra facoltativi con supplemento:
– Degustazione/Pranzo presso la macelleria e braceria € 18 a persona
– Ingressi da pagare in loco (€ 5.00 circa)

FRIULI VENEZIA GIULIA – DAL PESCE ALLA BIRRA

TRASFORMAZIONI AGROALIMENTARI

Giorno 1.

Pomeriggio: Incontro con il tutor, presentazione della situazione del comparto agricolo e agroalimentare friulano con le sue eccellenze. Descrizione delle attività e consegna dei materiali.

Giorno 2.

9.00 – 13.30 Allevamento di tartufi (Pinzano al Tagliamento) – Allevamento di capre (Capramica di Pinzano al Tagliamento) Visita, a piedi, di una tartufaia situata in zona pedemontana. Nel sottobosco montano del Friuli si è riscoperto e valorizzato questo tesoro sepolto.

Alcuni giovani e lungimiranti imprenditori hanno investito in questo settore e sono pronti a raccontarci com’è avvenuto il passaggio da “hobby” a impresa commerciale. Se in stagione sarà possibile assistere alla ricerca del tartufo con cani appositamente addestrati, per poi gustarne le proprietà.

Visita ad una delle aziende più rinomante di allevamento di capre con annesso caseificio per la
trasformazione del latte in genuini e prelibati prodotti caseari. Recentemente si è riscoperto l’enorme valore nutrizionale e salutistico del latte e del formaggio di capra; questa azienda vanta una lunga esperienza fatta di antiche tradizioni che si affiancano alle più moderne tecnologie del settore. Seguirà degustazione dei prodotti.
Pranzo libero.

14.30 – 16.30 – Prosciuttificio (Prolongo di S.Daniele del Friuli) Visita ad un prosciuttificio. Attraverso una visita guidata si potrà venire a conoscenza di un’antica tradizione artigianale, affinata nel tempo, che privilegia la qualità alla quantità. La bontà del prodotto e il suo equilibrio derivano in parte dall’aria della zona che consente la stagionatura naturale e in parte dalle cure amorevoli e meticolose proprio come quelle di un tempo.

Attraverso una degustazione guidata potrete scoprire il profumo e il gusto che si prova fin dal primo assaggio e l’attrazione che si crea di fetta in fetta.
17.30 – 18.30 Visita S. Daniele. Il Duomo, la Biblioteca Guarnieriana, il Castello.

Giorno 3.

7.00 – 10.00 Marano Lagunare (Cooperativa pescatori di Marano). Il visitatore che giunge in questo paesello lagunare per la prima volta percepisce il forte legame consolidato dai secoli tra l’ambiente e la popolazione. Tale legame ha garantito con i suoi frutti la sopravvivenza a questa comunità.

Ancora molte famiglie traggono il sostentamento dall’attività della pesca, oggi meno in laguna e più in mare aperto, confidando nell’eccezionale capacità di rinnovamento della natura. Visita ad aziende del settore ittico in zona Marano Lagunare. Osservazione guidata delle varie fasi di lavorazione e preparazione del pescato destinato a negozi, supermercati e mercati.

10.00 – 13.00 Visita in battello della Laguna di Marano. Straordinario territorio tra terraferma e mare, la laguna di Marano rappresenta il comprensorio lagunare più settentrionale dell’Adriatico. Un meraviglioso bacino d’acqua salmastra situato tra la pianura friulana ed il mare Adriatico, zona umida riconosciuta ormai come una delle aree naturali più importanti e ricche di specie animali del Mediterraneo.
Pranzo al sacco.

14.00 – 17.00 Visita ad un birrificio artigianale inserito in una rete-contratto di aziende agricole. Oltre alle tecniche di birrificazione verrà posta attenzione alle materie prime come orzo (malto) e luppolo made in Friuli Venezia Giulia. Visione dei percorsi di produzione di varie tipologie di birra con le loro caratteristiche tecniche specifiche e degustazione guidata per meglio comprendere le numerose sfumature di tali bevande.

Giorno 4.

Incontro con il tutor, verifica finale delle attività e conclusione dei lavori.

La Quota Comprende:

  • Bus a disposizione per le escursioni del secondo e terzo giorno full day
  • Hotel 3*** centrale a Udine, sistemazione in camere doppie/triple per studenti e singole per docenti.
  • Trattamento di 3 mezze pensioni con cena in ristorante convenzionato
  • 20 ore di attività di Alternanza Scuola Lavoro (come da guida MIUR*):
    – attività con il Tutor
    – 4 visite aziendali
    – 1 degustazione di birra
    – 1 visita al prosciuttificio di San Daniele con degustazione
  • N.1 tutor in loco per le attività di alternanza ogni 20 partecipanti.
  • Materiale necessario per lo sviluppo del progetto di alternanza scuola lavoro
  • 2 gratuità docenti in singola ogni 20 partecipanti

La Quota non Comprende:
Tutto quanto non menzionato nella quota comprende
Extra facoltativi con supplementari
-Degustazione tartufi 5 €
-Degustazione formaggi 5 €
-Giro in barca in laguna 8-10 €

Ti ricontatteremo a breve!

Nome
Email
Data di partenza
Data di arrivo
Stanze
Letti
Adulti
Bambini
Messaggio



Accetto B

Accetto C

Mappa

2018-11-09T12:12:25+00:00

About the Author: