Viaggio di Capodanno tra Toscana ed Umbria

//Viaggio di Capodanno tra Toscana ed Umbria

Viaggio di Capodanno tra Toscana ed Umbria

480,00

15 disponibili

29 dicembre 2018 – 1 gennaio 2019

4 giorni 3 notti

15 disponibili


Descrizione

VIAGGIO DI CAPODANNO TRA TOSCANA ED UMBRIA

29/12/2018 – 01/01/2019

4 giorni tra cultura, arte, storia e festeggiamenti attraversando (e visitando) alcune tra le più belle province di Toscana ed Umbria

…Siamo in inverno ed il viaggio, per ovvie ragioni ambientali, privilegerà visite “interne”.

Nel programma sono previste visite ad edifici storici, religiosi e pinacoteche. In questi siti avremo modo di ammirare esposte alcune tra le più importanti raccolte di arte rinascimentale in Italia!

Non mancherà poi un “interno” oramai classico nei nostri tour in Italia e cioè la visita ad una cantina vinicola: in questo caso saranno proposte alcune degustazioni del celebre Sagrantino di Montefalco!

29/12/18 – Dal Friuli Venezia Giulia all’Umbria per festeggiare Capodanno, iniziando dalla … Toscana !

Partenza al mattino presto in direzione della Toscana/Umbria – soste varie lungo il tragitto. Pranzo libero e cena in hotel.
Ritrovo dei Sigg. Partecipanti nei luoghi e all’ora convenuti e partenza con pullman riservato, via autostrada, per Sansepolcro, il borgo famoso per aver dato i natali a Piero della Francesca con brevi soste in corso di viaggio.

Prima sosta per una visita libera all’Eremo di Montecasale. Immerso nei boschi, il Convento di Montecasale, edificato dalla congregazione monastica Camaldolese e successivamente ceduto a San Francesco e poi, ancora, ad una comunità di eremiti per poi essere definitivamente assegnato ai Frati Minori Cappuccini che ancora oggi vi risiedono è un esempio del classico Convento Francescano, un’architettura fatta di materiali locali, priva di sfarzi ed originata dalla Fede Religiosa che si sposa con la semplicità e la povertà.

Prosecuzione per Sansepolcro e all’arrivo, pranzo libero.
Nel primo pomeriggio, incontro con la guida per la visita guidata del Museo Civico. All’interno del quale si possono trovare le opere di diversi artisti, (tra i più importanti Piero della Francesca, Pontormo e Andrea della Robbia). Quindi visita del Duomo, del Palazzo Pretorio e del Palazzo delle Laudi. Al termine, trasferimento in hotel a Perugia, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.

30/12/18 – Nel cuore dell’Umbria: Assisi, Spello e Montefalco

Prima colazione in hotel. Partenza per Assisi. Incontro con la guida e visita della città, cominciando con la Basilica di San Francesco (con il ciclo pittorico della vita del Santo) e la Basilica di Santa Chiara. Un’ulteriore visita, da non perdere è alla Cattedrale di S. Rufino, vescovo, martire e patrono di Assisi.

L’interno della chiesa cinquecentesca custodisce una cisterna romana, la fonte battesimale alla quale furono battezzati Francesco e Chiara, e la meravigliosa cripta della Basilica Ugoniana che risale al XII secolo.

Ed infine la Basilica di Santa Maria degli Angeli con la Cappella della Porziuncola dove San Francesco trovò rifugio dopo aver abbandonato le ricchezze della propria famiglia. Pranzo libero.

Nel pomeriggio partenza per Spello (Km.13,5). All’arrivo, visita guidata della città: la Porta Consolare, la Chiesa di Santa Maria Maggiore (se restaurata sarà possibile visitare la Cappella Baglioni, magistrale opera del Pinturicchio!), quindi Piazza della Repubblica con il Palazzo Comunale e la Porta Venereo.

Prosecuzione per Montefalco (Km24) e sosta in una cantina per degustare il Sagrantino, il vino rosso che ha reso famosa l’Umbria in tutto il mondo. La degustazione si compone di 3 vini a scelta tra Montefalco Sagrantino secco docg, Montefalco Sagrantino passito docg, Montefalco rosso doc, Montefalco bianco doc, Montefalco Grechetto doc, Brut Metodo classico bianco e rosé accompagnati da prodotti tipici locali con assaggio di formaggio fresco e stagionato, prosciutto, pane con olio umbro e infine cioccolato.
Rientro in hotel a Perugia (Km.53) – Cena e pernottamento in hotel.

31/12/18 – Nel cuore dell’Umbria: Perugia

Prima colazione in hotel e partenza per la visita guidata di Perugia cominciando dalla centralissima Piazza IV Novembre, il salotto buono della città. Sulla piazza si affacciano alcuni dei più importanti edifici storici perugini, dal Palazzo dei Priori alla Cattedrale di Perugia.

Al centro, si trova la spettacolare Fontana Maggiore, simbolo della città di Perugia, progettata nel Duecento da Nicola e Giovanni Pisano. A seguire “Il gotico Palazzo dei Priori” che era il palazzo pubblico della città, sede in passato (e in parte ancora oggi) del Comune di Perugia. L’edificio è uno dei migliori esempi di palazzi medievali di questo tipo in Italia. Lo spettacolare esterno vale l’interno: la Sala dei Notari, con archi e soffitto a cassettoni, è riccamente affrescata, mentre la Sala del Consiglio vanta un affresco del Pinturicchio. Nel Palazzo dei Priori si trova anche il Collegio del Cambio, antica sede della corporazione dei banchieri di Perugia. La Sala delle Udienze, affrescata fra la fine del Quattrocento e l’inizio del Cinquecento, è il capolavoro del Perugino e uno dei migliori esiti della pittura italiana quattrocentesca.

Alcune parti degli affreschi sono state completate da uno dei suoi allievi, Raffaello. Dentro il Palazzo dei Priori, all’ultimo piano, si trova la Galleria Nazionale dell’Umbria, il più completo museo dedicato all’arte umbra e dell’Italia centrale. Raccoglie opere d’arte dal XIII al XIX secolo, in 40 sale espositive con pezzi di Duccio di Buoninsegna, Piero della Francesca, Pinturicchio, Beato Angelico, Benozzo Gozzoli e del Perugino.

Dal lato opposto di Piazza IV Novembre, si trova la Cattedrale di San Lorenzo, il Duomo della città di Perugia. Progettata all’inizio del Trecento da Fra Bevignate, la Cattedrale non fu mai completata. Questo spiega il particolare aspetto della facciata e delle mura laterali, che rivelano ancora ganci portanti pensati per fissare un successivo rivestimento in marmo, mai aggiunto.

Pranzo libero
Nel pomeriggio, la visita continua con il Pozzo Etrusco in piazza Danti. Dirigendosi verso via Raffaello, si giunge alla Chiesa di San Severo nella cui cappella Raffaello realizzò un celebre ciclo di affreschi raffigurante la Trinità completato in seguito dal Perugino. Da Piazza Italia, con le scale mobili, si arriva alla Rocca Paolina per una panoramicasulla Perugia medievale. Rientro in hotel cena e *pernottamento.

Nb: *Dopo cena alle ore 21,45/22,00 trasferimento con nostro pullman dall’hotel al centro e quindi rientro dal centro in Hotel alle 01,00. 
Non è stato previsto il “Cenone”.

01/01/19 – Primo giorno dell’anno: Anghiari (la battaglia!) – Rimini – Fvg

Prima colazione in hotel. Partenza per il rientro con sosta a Anghiari (Km.75) Visita guidata del caratteristico borgo medievale di Anghiari con le sue stradine pittoresche, balconi fioriti, antiche chiese e panorama sulla Valtiberina. Reso celebre dalla famosa “battaglia” del 29 giugno 1440, protagonista di un dipinto perduto di Leonardo da Vinci in Palazzo Vecchio a Firenze, Anghiari colpisce l’attenzione dei visitatori per la sua caratteristica forma ovoidale e le antiche mura che si affacciano sulla Valtiberina.

Il 29 giugno 1440 la pianura antistante Anghiari fu teatro di una famosa battaglia, passata alla storia appunto come battaglia di Anghiari tra Fiorentini, alleati dello Stato Pontificio e comandati da Giovanni Paolo Orsini, e le truppe del duca di Milano, condotte da Niccolò Piccinino. La battaglia durò un giorno e fu vinta dai Fiorentini, che consolidarono così i loro domini in Toscana.

Alle ore 11.00 prosecuzione lungo la via del rientro e sosta per il pranzo a base di pesce presso Ristorante Marinelli a Rimini con il seguente menù: 4 antipasti – 2 primi – 2 secondi – Dessert – Acqua, Vino, Piadina e Caffè inclusi.
Al termine, prosecuzione del viaggio e arrivo a Udine in tarda serata.

Hotel: sistemazione in albergo con classificazione 3sup/4 stelle (in corso di prenotazione) – a richiesta, se disponibili, con supplemento di pagamento, camere classificate superior

QUOTE DI PARTECIPAZIONE:
Euro 480,00 (con un min di 40 pax)

Euro 515,00 (con un min di 30 pax)

Supplemento camera singola: € 90,00 (massimo 2/3 camere singole – all’esaurimento di queste si potrà valutare la possibilità di ottenere “camere doppie uso singola”, il supplemento sarà comunicato dall’Hotel al momento della richiesta)

ACCONTO: da versare entro il 29 settembre 2018: € 125,00

SALDO entro il 5 dicembre 2018

NOTA BENE: Le quote di partecipazione sono aggiornate alla data del 13 Agosto 2018; esse sono pertanto basate su quotazioni alberghiere, tasse locali e tasse aeroportuali valide alla data attuale. Pertanto le quote dovranno essere riconfermate ed eventualmente aggiornate al momento della conferma del viaggio.

LA QUOTA COMPRENDE:
Viaggio con pullman riservato GT, incluso pedaggi autostradali e permessi ZTL – Sistemazione in hotel 3sup/4*, (nel caso di scelta a 4* l’albergo sarà del tipo Hotel Arte****) in camere doppie con servizi privati). Trattamento di mezza pensione in hotel – Pranzi e cene come da programma. Bevande ai pasti come da programma. Guida locale per le visite indicate in programma. Degustazione in rinomata cantina a Montefalco

– Assicurazione medico/bagaglio – Radio auricolari riceventi in dotazione individuale.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
I pasti non indicati – Tasse di soggiorno € 5,00 totali. Ingressi ai siti e musei (non inclusi in quanto alcuni ingressi prevedono riduzioni per over 65). Gli extra in genere e quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

Il totale degli ingressi da pagare sul posto è di circa 34 euro per persona (variabile secondo l’età). Comprendono: Museo Civico di San Sepolcro (biglietto cumulativo Museo + Mostra multimediale + Casa Piero della Francesca – ridotto € 9.50 – intero euro 11), Palazzo dei Priori (€ 3.00), Galleria Nazionale dell’Umbria (€ 4.00), Cattedrale di San Lorenzo (intero € 10.00 ridotto € 8.00), Pozzo Etrusco (intero € 3.00 ridotto € 2.00), Chiesa di San Severo (intero € 4.00 ridotto € 2.00).

Verifica di eventuale acquisto, qualora convenga, della Perugia Card.

DOCUMENTI NECESSARI:
Per i cittadini italiani: carta d’identità in corso di validità

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO (non inclusa – da richiedere contestualmente all’iscrizione contattando l’agenzia).
A disposizione due tipi di assicurazione: una, più onerosa (5,6% del costo del viaggio) che include anche patologie pre esistenti al viaggio (oltre ad altre situazioni). Una, meno costosa, (4,8%) che, si differenzia principalmente (ma non solo) per il fatto che esclude dalla copertura le malattie pre-esistenti ( “patologie a carattere evolutivo”).

PER MAGGIORI e PIU’ SPECIFICHE INFORMAZIONI E’ INDISPENSABILE CONTATTARE L’AGENZIA!

ISCRIZIONI  data limite: Toscana ed Umbria, in qualsiasi stagione, risultano essere mete molto richieste ne consegue che gli hotel danno pochissime settimane per la conferma delle prenotazioni.

 

In collaborazione con “I viaggi di Claudio D.”

per ulteriori informazioni contattaci qui