Libano, viaggio nell’antica terra dei Fenici

//Libano, viaggio nell’antica terra dei Fenici

Libano, viaggio nell’antica terra dei Fenici

1.775,00

15 disponibili

25 aprile – 1 maggio 2019

7 giorni / 6 notti

15 disponibili

Descrizione

LIBANO

“Viaggio nell’antica terra dei Fenici”

Tour di 7 giorni – Dal 25 aprile al 01 Maggio 2019

Gli antichi Fenici salpavano dalle loro città costruite a ridosso della catena del Jabal Lubnān (il Monte Libano) che attraversa da nord a sud il Paese: navigavano il Grand Bleu, il Mediterraneo, per unire luoghi e culture, da Cipro all’Egitto, dalla Grecia al Maghreb, da Malta alla Sicilia, dalla Sardegna alle Baleari. Le loro antiche città di mare disseminate lungo i duecento chilometri di costa del Paese sono Tiro e Sidone, Biblos e Beirut.

Seguendo allora oggi la Rotta dei Fenici non si può che partire proprio dalle loro polis: dalle memorabilia imponenti di Tiro, che si è meritata il bollino Unesco grazie al suo sito archeologicopavimentato a mosaici, con porticigrandiosi, un imponente arco ditrionfo e un ippodromo che poteva contenere fino a 20.000 spettatori.

Risalendo verso nord si incontra Sidone con un caravanserraglio ottomano trasformato oggi in un centro culturale, il souk affollato di botteghe e laboratori artigianali, il castello dei Crociati costruito proprio in riva al mare. Poi c’è Biblos, la culla dell’alfabeto: proprio qui, infatti, è stato scoperto il sarcofago del re Ahiram con la più antica iscrizione in lingua fenicia.

Ma la vera città delle meraviglie, ad oriente della catena del Libano è Baalbeck, nella pianura della Bekaa. Anche qui riconoscimenti Unesco e un sito favoloso che esibisce un gigantesco luogo di culto dove i templi oversize di Giove, di Bacco, di Venere testimoniano l’importanza e la ricchezza della città. Infine Beirut, una delle più belle ed animate città del Medio Oriente!

 

Programma

1° Giorno 25 Aprile 2019: Italia – Beirut
Ritrovo dei Sigg. partecipanti all’aeroporto di (Trieste oppure Venezia Marco Polo), disbrigo delle formalità doganali e partenza per Beirut, con volo Alitalia via Roma. Orario volo h 1.00 + h 3.15. Disbrigo delle formalità doganali d’ingresso, ritiro dei bagagli ed incontro con l’assistente. Trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

2° Giorno 26 Aprile 2019: Beirut – Montagne dello Chouf – Beiteddine – Beirut (80 Km.)
Colazione, pranzo in ristorante e cena in hotel.
Prima colazione in hotel – Partenza verso le montagne dello Chouf, parte meridionale della catena dei Monti del Libano e feudo della comunità drusa. Visita al villaggio di Deir al-Qamar (la Città dell’Emiro), caratterizzato da case bianche con i tetti di tegole rosse, e residenza del governatore del Libano dal XVI al XVIII secolo.

Prosecuzione del tour per la visita di Beiteddine, sede del Palazzo dell’Emiro Bechir II, una delle più importanti opere d’architettura moresca del Libano, sontuosamente arredato con marmi colorati, soffitti decorati e bagni turchi – Pranzo in ristorante e nel pomeriggio rientro a Beirut per la visita della città. In particolare visita del Museo Nazionale fino ad arrivare, lungo la Corniche, ai famosi “Scogli del piccione”, arcate di roccia che si affacciano sul mare. Al termine rientro in hotel, cena e
pernottamento.

3° Giorno 27 Aprile 2019: Beirut – Tiro – Sidone – Beirut (166 Km.)
Colazione, pranzo in ristorante e cena in hotel
Prima colazione in hotel – Partenza per Tiro (83 km), patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. La città, situata sulla costa meridionale del Libano, fu fondata dai Fenici nel III millennio a.C. All’epoca era famosa per le tinte color rosso porpora e la lavorazione del vetro; oggi è conosciuta e apprezzata per le rovine romane, quali il teatro, l’acquedotto, l’ippodromo, un arco monumentale.

Pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio, durante il rientro a Beirut, sosta a Sidone per la visita del Tempio fenicio di Eshmun, antico luogo di culto dedicato a Eshmun, la divinità fenicia della guarigione – Arrivo a Beirut, cena e pernottamento.

4° Giorno 28 Aprile 2019: Beirut – Baalbeck – Anjar – Beirut (170 Km.) – Uno dei “top” del nostro viaggio !!!!
Colazione, pranzo in ristorante e cena in hotel
“Baalbek è il trionfo della pietra, una magnificenza lapidaria il cui linguaggio, ancora visivo, riduce New York a una dimora di formiche. […] Lo sguardo spazia oltre le mura, fino ai ciuffi verdi dei pioppi dai tronchi bianchi; oltre ancora, al Libano scintillante in lontananza di toni violacei, azzurri, oro e rosa. E poi scende seguendo le montagne fino al vuoto: il deserto, solitario mare di pietra. Bevi l’aria vibrante. Accarezza la pietra con mano delicata. Da’ il tuo addio all’Occidente, se lo possiedi, quindi volgiti a Oriente, turista” – Robert Byron, La via per l’Oxiana.

Prima colazione in hotel – Partenza verso nord-est per raggiungere Baalbeck (85 km), famosa per le monumentali rovine di alcuni templi romani risalenti al II e III secolo dell’era comune, quando, con il nome di Heliopolis, ospitava un importante santuario dedicato a Giove Eliopolitano. Questo straordinario sito archeologico include il tempio di Giove, o del dio Baal, che sorge sui grandi monoliti, il tempio del dio Bacco, ed il tempio circolare dedicato a Venere, edificio che sorge nel centro del complesso e risale alla prima metà del III secolo.

Il tempio conosciuto per essere dedicato al dio Bacco con molta probabilità era intitolato a Mercurio e vi sorprenderà per il suo stato di conservazione e per la grandiosità della struttura che supera le dimensioni del Partenone. Del tempio di Giove, che sorge sull’antico e preesistente basamento che viene detto Grand Terrace, non rimane molto, solo alcune colonne che si fanno notare per la loro notevole altezza, ne rimangono solo 6 alte ben 32 metri. L’area sacra comprende i propilei costruiti all’inizio del III secolo e che costituivano l’ingresso al grande tempio di Giove.

Pranzo in ristorante. Sulla strada del rientro sosta ad Anjar, antico insediamento islamico durante il periodo omayyade.
Rientro a Beirut, cena e pernottamento in hotel.

5° Giorno 29 Aprile 2019: Beirut – Grotte di Jeita – Byblos – Beirut (90 Km.)
Colazione, pranzo in ristorante e cena in hotel
Prima colazione in hotel – Partenza per la visita della stele di Nahr el Kalb e delle Grotte di Jeita, una meraviglia della
natura – Le grotte, che si estendono all’interno delle montagne per più di 6 Km, rappresentano una magnifica serie di gallerie contenenti stalattiti e stalagmiti di forme, dimensioni e colori diversi.
Proseguimento per Byblos, località situata sulla costa a circa 40 chilometri a nord di Beirut.

Oggi nota come Jbail, vanta un passato abitativo ininterrotto per millenni ed è stata dichiarata dall’Unesco «patrimonio dell’umanità». La sua nascita risale al periodo Neolitico, a circa 7000 anni fa. Nel terzo millennio a.C. divenne il più importante porto commerciale della zona, da dove partivano carichi di legno di cedro e olio destinati all’Egitto. È stato il principale centro fenicio fino al X secolo a.C.: qui si sviluppò l’alfabeto lineare, precursore dei moderni alfabeti. Invasa dai Persiani, da Alessandro Magno, dai Romani, dai Bizantini e dagli Arabi, Byblos cadde nell’oblio dopo essere stata presa e poi abbandonata dai crociati. Visita ai siti archeologici, ai vecchi quartieri ed al porto – Rientro a Beirut, cena e pernottamento.

6° Giorno 30 Aprile 2019: Beirut – Kadisha – Becharre – Valle di Cedri – Tripoli – Beirut (230 Km.)
Colazione, pranzo in ristorante e cena in hotel
Prima colazione in hotel – Partenza verso nord per visitare la Valle di Kadisha, una delle più belle e profondi valli del Libano incastonata fra alte pareti di roccia. Proseguimento per la visita del monastero di St. Antoine de Kozahaya, e per Becharre dove è prevista la visita alla casa natale e alla tomba del poeta e mistico Khalil Gibran.

Proseguimento per la Valle dei Cedri, dove si possono ammirare ancora maestosi alberi di oltre 1500 anni. Continuazione del tour per raggiungere Tripoli, seconda città in ordine di grandezza del Libano, oltre ad essere il porto ed il centro commerciale principale del Libano settentrionale.

Nonostante la città si presenti con uno stile moderno, le attrattive di Tripoli sono la storia medievale e l’architettura dei mamelucchi. È sopravvissuta alla guerra civile riuscendo a mantenere intatto il suo fascino arabo: vicoli stretti, souq, il lento procedere del tempo e la cordialità della gente. In serata rientro a Beirut, cena e pernottamento in hotel.

7° Giorno 01 Maggio 2019: Beirut – Italia
Colazione – Prima colazione in hotel e check out

Tempo a disposizione per shopping o visite individuali – Pranzo libero – In tempo utile trasferimento in aeroporto per il volo di
rientro – Disbrigo delle formalità doganali e imbarco sul volo Alitalia.
Ps: compatibilmente co i tempi e l’itinerario potrà essere inclusa nelle visite l’escursione al Monastero di Annaya dove visse padre Charbel Makhlouf proclamato santo nel 1977 da Papa Paolo VI°.

Hotel selezionato o similare
Beirut – Hotel Lancaster Rouche ****  

HOTEL: Gli alberghi del presente programma sono stati attentamente selezionati e scelti sulla base di un razionale rapporto qualità/prezzo avendo sempre comunque l’obiettivo di individuare le migliori soluzioni possibili. Per chi lo desiderasse, qualora fossero disponibili delle camere di categoria superiore (suite, junior suite o superior) nella stessa struttura alberghiera, previa verifica disponibilità e con relativo sovrapprezzo, si potrà richiedere tale sistemazione.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:
Minimo 15 Partecipanti € 1.835,00
20-24 Partecipanti € 1.810,00
25 Partecipanti € 1.775,00
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: € 290,00 (solo per le prime due singole, ulteriori singole su richiesta)

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Voli aerei di linea in classe economica, 1 bagaglio a mano e 1 bagaglio da stiva
  • Sistemazione in hotel di categoria 4* in camere doppie con servizi privati
  • Trattamento come indicato in programma (6 prime colazioni, 5 pranzi in ristorante, 6 cene in hotel)
  • Tour come da programma a bordo di comodi bus
  • Servizio guida parlante italiano per tutta la durata del tour
  • Ingressi come da programma
  • Assicurazione medica Axa Assistance (massimale spese mediche € 100.000,00)
  • Radio cuffie a partire da 20 partecipanti

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • I pasti e le bevande non indicati
  • Assicurazione annullamento viaggio (vedi nota sottostante)*
  • Escursioni facoltative non incluse nel programma
  • Tasse turistiche locali
  • Facchinaggio e mance
  • Gli extra in genere e quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

DOCUMENTI NECESSARI:
Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro dal viaggio.
Visto d’ingresso: obbligatorio. I cittadini dell’UE possono ottenere il visto alla frontiera di ingresso.
L’ingresso nel Paese non è consentito ai titolari di passaporto israeliano o qualora, su passaporto di altra nazionalità
(inclusi quelli italiani), sia stato apposto un visto d’ingresso in Israele.
L’ingresso ai cittadini italiani nati in Palestina è soggetto a decisione caso per caso in frontiera da parte della General
Security.

*Assicurazione annullamento “globy giallo”: Costo pari al 5.6% totale del viaggio
Globy rimborsa la penale applicata contrattualmente da un Operatore Turistico o da una Compagnia Aerea o di Navigazione per rinuncia al viaggio o per sua modifica determinata da una causa che colpisca l’Assicurato, un suo familiare, il contitolare dell’azienda/studio associato, il cane o il gatto di documentata proprietà dell’Assicurato stesso.

Globy rimborsa la penale applicata contrattualmente da un Operatore Turistico o da una Compagnia Aerea o di Navigazione per rinuncia al viaggio o per sua modifica determinata da un atto di terrorismo avvenuto successivamente alla prenotazione del viaggio.
Per informazioni dettagliate circa criteri di liquidazione e/o scoperto richiedere il fascicolo informativo in agenzia.

NOTA BENE: Le quote di partecipazione sono aggiornate alla data del 20 Agosto 2018; esse sono pertanto basate su quotazioni alberghiere, tasse locali e tasse aeroportuali valide alla data attuale. Pertanto le quote dovranno essere riconfermate ed eventualmente aggiornate al momento della conferma del viaggio.

PRE-ISCRIZIONI senza obblighi contrattuali:
Dal 10 Novembre al 07 Dicembre 2018: aperte le preiscrizioni fino al raggiungimento del numero massimo di 25
partecipanti. Potranno essere accettate anche ulteriori richieste di preiscrizione in lista di attesa; sarà considerato in
ogni caso titolo di priorità l’ordine cronologico di preiscrizione. Nessun acconto è richiesto per le preiscrizioni.

Conferme delle preiscrizioni accompagnate dal versamento di un acconto di € 500,00 a persona.

Le iscrizioni saranno accompagnate dai dati personali (data di nascita, residenza, codice fiscale, email, dati passaporto
e recapito telefonico). L’effettiva iscrizione al viaggio si ha solo all’atto del versamento dell’acconto e della sottoscrizione del contratto di viaggio.

SALDO: dal 25 al 30 Marzo 2019.

In collaborazione con “I viaggi di Claudio D.”

per ulteriori informazioni contattaci qui