UZBEKISTAN

tra cupole blu, seta e spezie

Partenza il 22/05/18
Trattamento di pensione completa
8 giorni/7 notti
1.590,00 €

UZBEKISTAN

TRA CUPOLE BLU E FESTIVAL DELLA SETA E DELLE SPEZIE

Dal 22 al 30 maggio

9 giorni / 7 notti

Giorno 22.05.2018   VENEZIA-SAMARCANDA

Ritrovo dei Sig.ri partecipanti all’aeroporto Marco Polo di Venezia alle ore 12.15, in tempo utile per la partenza con volo di linea Turkish Airlines via Istanbul alle ore 14.15. Cena e pernottamento a bordo.

 

Giorno 23.05.2018   SAMARCANDA

Arrivo a Samarcanda alle ore 04:05. Incontro con la guida locale e trasferimento in hotel per sistemazione nelle camere riservate. Tempo per il riposo. Prima colazione. Giornata dedicata alla visita guidata di Samarcanda: il Mausoleo Gur Emir, che significa “la tomba dell’Emiro”, luogo di sepoltura del grande Amir Temur (Tamerlano) e anche della dinastia dei temuridi suoi seguaci, che hanno avuto un regno in Centro Asia dal XIV al XVI secolo e hanno creato un grande impero, che ha conquistato tutta la Asia Centrale, la Persia, il Caucaso, l’India e tutto il mondo arabo, la Russia e l’impero Osmano. La Piazza di Registan – simbolo di Samarcanda, definita la Perla d’Oriente, è anche chiamata Roma d’Oriente e della Via di Seta. La Piazza è composta da tre monumenti storici – madrasah di Ulugbek (15 s.), madrasah Sherdor e Tilla Kori (17s.), decorate con splendide maioliche. La Piazza Reghistan è riconosciuta da UNESCO come patrimonio mondiale d’Oriente. La visita continua con il complesso architettonico Shakhi-Zinda, l’Osservatorio di Ulughbek, una delle grandi scoperte archeologiche del XX sexolo; il museo Afrosiab, la Moschea Bibi-Khanum, che all’epoca era la più grande moschea dell’Asia centrale; il bazaar Siab, uno dei più antichi e grandi mercati dell’Uzbekistan. Cena e pernottamento in hotel.

 

3° Giorno  24.05.2018 SAMARKANDA - GIJDUVAN – BUKHARA 

Prima colazione in hotel. Partenza in pullman per Bukhara. Durante il tragitto, sosta per la visita ai resti del caravanserai Rabbat Malik e proseguimento per Gijduvan, la città  dei ceramisti, dove si visiteranno la casa e il laboratorio della famiglia Narzullaev, famosissimi ceramisti locali. Pranzo in casa nazionale. Proseguimento e sosta nella cittadina di Vabkent per la visita al suo   minareto costruito nel 1196. Arrivo a Bukhara patrimonio UNESCO, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

 

4° Giorno 25.05.2018 BUKHARA

Pensione completa. Con i suoi 2000 anni di storia Bukhara è una vera e propria città-museo con magnifici capolavori: il Mausoleo dei Samanidi, una delle meraviglie di tutti i tempi, costruito nel X secolo, nel periodo di Ismail Samani, divenne sepolcro famigliare dei Samanidi  il complesso Poi-Kalon con  la madrasa Mir-I-Arab, la moschea e il minareto Kalon  (in Taijk: grande), uno dei simboli di Bukhara, alto 47 mt., costruito nel 1127, i 3 bazaar coperti: Taqi Zargaron, Taqi Telpak Furushon e Taqi Sarrafon, la moschea Magok-I-Atori, dove si potranno ammirare nello stesso spazio: i resti di un monastero buddista, di un tempio e di una moschea, la madrasa Nadir Divanbegi, costruita nel 1630, la Madrasa Kukeldash, una delle più grandi scuole islamiche dell’Asia Centrale. Pranzo. Proseguimento della visita con la moschea Bolo Hauz, il mausoleo Ismoil Samani, costruito nel 905 è una delle più eleganti costruzioni dell’Asia Centrale.

Cena in ristorante.

Pernottamento in hotel.

 

5° Giorno: 26.05.2018 BUKHARA-

Prima colazione. Dopo la colazione, partecipazione alla cerimonia di apertura del festival della seta e delle spezie e agli eventi correlati. Nel corso degli anni, questo festival è diventato una vera e propria celebrazione della cultura uzbeka, una tre giorni dedicata alla promozione e conservazione delle antiche arti del paese. Le lavorazioni artigiane della seta naturale, dell’oro, della ceramica e del legno, che verranno mostrate durante questo festival, non vi lasceranno indifferenti, e anzi vi faranno percepire in modo concreto le radici di questa parte d’Asia. Il programma del festival include performance di bande provenienti da diverse parti del paese, giochi nazionali, master classes, degustazioni di cibo uzbeko (in speciale modo del plov, il piatto tipico nazionale). L’atmosfera che verrà respirata a Bukhara durante queste giornate ha qualcosa di unico. Dopo pranzo visita Visita ai Quattro Minareti (Chor Minor), uno dei simboli della città, costruito come una copia in miniatura dal disegno di Taj-Mahal in India e al Sitora-I-Mohi Khosa, residenza estiva dell’ultimo emiro di Bukhara, del 1911. Rientro a Bukhara.  Cena al ristorante locale con la musica tradizionale  e pernottamento in hotel.

 

Giorno 27.05.2018   BUKHARA - KHIVA 

Pensione completa. Partenza verso Khiva per il trasferimento più lungo del nostro viaggio (480km circa), attraverso le sabbie rosse del deserto di Kyzylkum e al confine del deserto di sabbie nere di Karakum. Nell’insieme il Kyzylkum ed il karakum formano il quarto deserto più esteso al mondo, separati solo dal fiume Amu-Darya (l’antico Oxus) che segna il confine tra Uzbekistan e Turkmenistan. Sosta per il pranzo al sacco. Arrivo a Khiva nel tardo pomeriggio, sistemazione in hotel, cena e pernottamento. 

 

Giorno 28.05.2018  KHIVA -URGENCH-TASHKENT

Pensione completa. Visita di Khiva , patrimonio dell’UNESCO, la più antica e meglio conservata cittadina sulla “via della seta”. Si visiteranno: la madrasa Mohammed Amin Khan, la più grande della città, il minareto Kelte minor, commissionato dal khan nel 1852 per essere la più alta del mondo islamico, oltre 70 mt., ma la cui costruzione venne abbandonata alla sua morte ad appena 26 mt., l’antica fortezza Kunya, costruita nel XII sec. e poi ampliata durante il XVII sec., vi si trovano l’harem, le scuderie, l’arsenale, la moschea, le prigioni; il mausoleo di Pakhlavan Mahmud, eroe e patrono di Khiva; la madrasa Islam Khoja e il minareto, il più recente monumento di Khiva; la moschea Juma, interessante per le sue 213 colonne di legno alte 3,15 mt., in stile arabo. Pranzo in Ristorante. Dopo il pranzo proseguimento della visita con la Casa di Pietra (Tosh Howli), la Madrasa Allakuli Khan. Cena in ristorante.  Trasferimento in aeroporto ad Urgench e partenza con volo per Tashkent. Arrivo e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Pernottamento in hotel.

 

 

8° giorno 29.05.2018 TASHKENT   

Prima colazione. Visita della città vecchia: la madrasa Kukeldash, Khast Imam, la madrasa santa, la moschea Tillya Sheyks e il mausoleo Kafal Shashi, la Barak Khan, fondata nel XVI sec. da un discendente di Tamerlano, la moschea Tillya Sheykh, il mausoleo Kafal Shashi, tomba del poeta e filosofo dell’islam che visse dal 904 al 979, il bazaar Chorsu.  Pranzo. Nel pomeriggio completamento della visita della capitale: visita della Tashkent moderna: la piazza Amir Temur, la piazza della Indipendenza, il teatro Alisher Navoi, completato nel 1947 dai prigionieri giapponesi, il museo delle Arti applicate ed infine visita di alcune fermate della metro. Cena di arrivederci in ristorante locale. Pernottamento in hotel.

 

Giorno 30.05.2018 TASHKENT – ITALIA

Colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto per la partenza del volo Turkish delle 08.20 per Venezia (via Istanbul) . Arrivo alle ore 19.25. Fine dei nostri servizi.




Quota di partecipazione base 15 persone:                                       € 1.590,00

 

Supplemento camera singola:                                                           €    190,00

 

***Iscrizioni entro il 24 marzo***

 

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Voli intercontinentali in classe economica -tasse aeroportuali da riconfermare al momento dell’emissione-
  • Accompagnatore T85 per l’intera durata del viaggio
  • 7 Pernottamenti in hotel;
  • Early check-in  nel Giorno 2
  • Trattamento di pensione completa: prima colazione, pranzo, cena bevande escluse
  • Trasporto comfort con autista professionista:
  • Ingressi per le visite;
  • Guida professionale parlante italiano per tutto il tour;
  • Spettacolo folcloristico  nella Madrassah Nodir Devon Beghi;
  • Acqua minerale 1L (per persona, per giorno)
  • Mappa dell’Uzbekistan e souvenir
  • Tasse negli hotel;
  • Volo interno Urgench – Tashkent-tasse aeroportuali da riconfermare al momento dell’emissione-
  • Assicurazione medico/bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Visto uzbeko € 120,00
  • Tasse per le fotografie
  • Mancia, bevande, spese personali
  • Assicurazione contro l’annullamento
  • Escursioni non previsti dal programma
  • Transfer A/R per l’aeroporto di Venezia
  • Altri servizi non inclusi nel programma

 

OPERATIVO VOLI:

1 TK1872 V  FR 22MAY  VCEIST 1415 1740

2 TK 372 V  FR 22MAY  ISTSKD  2155 0405*

4 TK 369 T  FR 30 MAY TASIST 0820 1135

5 TK1869 T  FR 30 MAY  ISTVCE  1800 1925

 

 

Richiedi preventivo

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.